Your browser does not support SVG

L'azienda
agricola

Distesi su una fiorente e panoramica collina, al centro della Calabria nel territorio del comune di Gizzeria, guardano alla costa tirrenica i circa dieci ettari della nostra azienda agricola. Tra le colture principali, fedeli alla tradizione e ai caratteri del territorio lametino, ci sono gli ulivi in prevalenza di varietà “Carolea”. Tra gli agrumi, di particolare pregio vi sono i profumatissimi bergamotti, i chinotti e i cedri.
In tempi recenti si è data cura alla ricerca e alla realizzazione, anche a mezzo di innesti, di una pregevole biodiversità botanica e colturale. Abbiamo così tutelato varietà da frutto autoctone antiche e locali, alcune anche a rischio estinzione, e inoltre abbiamo soddisfatto l’esigenza legata alla stagionalità dei prodotti da offrire nella ristorazione del nostro agriturismo. Alcune varietà di piante tropicali quali l’avocado, l’annona, la macadamia, il guava crescono e fruttificano con successo e sono altresì la prova del particolare e favorevole microclima dell’area in cui è situata l’azienda.

Dalla cultivar di olio Carolea più diffusa in tutta la Piana di Lamezia Terme nasce il nostro olio extra vergine di oliva certificato biologico e Dop Lametia.
L’azienda segue con scrupolosa attenzione tutte le fasi della filiera produttiva al fine di ottenere un prodotto qualitativamente elevato. Dalle tecniche di coltivazione che garantiscono la qualità 100% biologica controllata e certificata, ai successivi passaggi altrettanto fondamentali affinché il frutto mantenga intatte le sue qualità organolettiche. Ad Ottobre scegliamo e raccogliamo le olive trasportandole immediatamente in oleificio dove vengono molite scrupolosamente e con estrazione a freddo.
La combinazione favorevole di tali fattori fanno sì che “Oilì” sia un olio con profilo qualitativo di tipo chimico-fisico e organolettico riconosciuti e certificati Dop Lametia. Il disciplinare di questa DOP garantisce altresì l’importante legame di tali pregi alle peculiarità del territorio.

La nostra composta di arancia con le bucce dentro! La varietà è la navel, che fruttifica da novembre fino a gennaio. Le arance sono coltivate con metodo biologico ed anche le bucce vengono utilizzate come elemento che contribuisce a connotare la composta del suo sapore di autentica frutta. Senza l’utilizzo di alcun addensante o conservante oilà è una delle composte servite nelle colazioni agli ospiti dell’agriturismo.